Utilizzo dei cookie

Daimler usa i cookie per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Continuando ad utilizzare il sito web fornisci il tuo consenso all’utilizzo dei cookie.

Per ulteriori informazioni si rimanda alle avvertenze sui cookie.
Comfort & design
I nuovi Sprinter minibus

Comfort & design

Ergonomica, intuitiva, funzionale: la nuova plancia sarà sicuramente gradita agli autisti. Dal ricco equipaggiamento di serie alle caratteristiche disponibili a richiesta come il volante multifunzione o i display a colori. Una preziosa novità: un pannello supplementare che ha la possibilità di integrare fino a 14 interruttori e 12 luci di segnalazione. In questo modo l'autista ha tutti i comandi comodamente a portata di mano e tutti gli strumenti perfettamente sott'occhio.

Anche le soluzioni previste per l'azionamento dei comandi fanno dei nuovi minibus Sprinter un punto di riferimento. Di serie, ad esempio, è prevista la funzione di avviamento senza chiave come nelle autovetture. Per i modelli fino a 4,1 tonnellate di massa totale a terra, su richiesta è disponibile il freno di parcheggio elettrico. In futuro le porte a doppio battente non saranno più dotate di ferma porta e potranno essere aperte fino a 270 gradi.

I nuovi minibus Sprinter sono dotati di sistemi di connettività integrale; di serie è previsto il modulo Connectivity per la gestione delle flotte. Su richiesta il veicolo può essere collegato al sistema telematico OMNIplus ON, che tramite un unico portale consente di accedere in modo personalizzato ad una quantità di servizi.

Il cambiamento del modello è inaugurato dallo Sprinter Transfer 35 – definendo immediatamente un punto di riferimento per tutti gli altri modelli. Utilizzando l'affermata carrozzeria originale dello Sprinter con tetto alto e con una lunghezza di 6,97 metri, nella versione di serie è in grado di accogliere 15 passeggeri. Una dimostrazione della sua flessibilità: se richiesto, la sua capienza può passare da 18 a 19 passeggeri.

Dei nuovi Sprinter Transfer fa parte anche la versione corta da 5,9 metri del Transfer 23 che dispone di 13 posti per i passeggeri. Questa versione è disponibile con guida a destra mentre tutte le altre versioni sono disponibili sia con guida a sinistra che a destra. La nuova gamma di modelli sarà completata nel 2019 con lo Sprinter Transfer 45 da 7,4 metri oltre che con la versione più grande tra gli allrounder – lo Sprinter Transfer 55. Grazie all'allungamento della parte posteriore, raggiunge i 7,7 metri di lunghezza e con la sua originale parte posteriore comprendente il portellone del vano bagagli svela sin dal primo sguardo cosa si cela al suo interno.

E questo vale anche per le versioni di porte disponibili per lo Sprinter Transfer. Oltre all'ampia porta scorrevole, è possibile stabilire l'altezza della porta opposta al lato dell'autista scegliendo fra tre diverse possibilità. La versione top di gamma è sicuramente la comoda porta a traslazione esterna. Tutte le versioni hanno ora tuttavia una cosa in comune: nei nuovi modelli l'accesso risulta ribassato e sensibilmente più largo, permettendo ai passeggeri di salire e scendere in modo comodo, rapido e sicuro.

Sia nei brevi percorsi che nei lunghi tratti su strade extraurbane lo Sprinter Transfer fa sentire immediatamente a proprio agio. La causa non risiede soltanto nei comodi sedili o nel design armonico. La piacevolezza dell'abitacolo è anche il frutto di una sapiente configurazione del soffitto. A seconda del modello è possibile optare per il soffitto originale dello Sprinter Mercedes-Benz con o senza vano portabagagli oppure per il più sofisticato soffitto in uso sugli autobus da turismo.