Utilizzo dei cookie

Daimler usa i cookie per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Continuando ad utilizzare il sito web fornisci il tuo consenso all’utilizzo dei cookie.

Per ulteriori informazioni si rimanda alle avvertenze sui cookie.
Comfort per i passeggeri
Citaro

Comfort per i passeggeri

I gradini bassi e il pianale ribassato continuo facilitano la salita e la discesa, rendendo scorrevole il flusso dei passeggeri. Con la sua larghezza di 2,55 m e l’aumento del passo, lo spazioso abitacolo trasmette una sensazione di ariosa spaziosità; questo effetto è inoltre accentuato dalle ampie vetrature a visibilità totale con la loro dinamica linea arcuata. L’altezza interna è estremamente confortevole su tutto il veicolo, anche per i passeggeri particolarmente alti.

I sedili del nuovo Citaro sono straordinariamente robusti e resistenti, ma al tempo stesso anche molto comodi. Questo perché i telai con imbottitura ergonomica offrono un comfort di seduta ottimale. E quando bisogna stare in piedi, i vostri passeggeri trovano sicuramente un perfetto sostegno nel nostro sistema di mancorrenti flessibile, presente su tutto il veicolo.

Il nuovo Citaro rappresenta un modello di riferimento anche in termini di tenuta di strada. Indipendentemente dal numero di passeggeri o dalle condizioni del fondo stradale, questo confortevole autobus di linea è sempre perfettamente ammortizzato. A questo provvede la regolazione del rollio e del beccheggio (a richiesta) con ammortizzatori a gestione elettronica che stabilizza automaticamente il veicolo, migliorando la tenuta di strada.

E quando bisogna stare in piedi, i vostri passeggeri trovano un perfetto sostegno nel nostro sistema di mancorrenti flessibile, presente su tutto il veicolo.

I mancorrenti verticali riprendono fondamentalmente dal modello precedente la forma arcuata verso l'esterno, che è diventata un punto di riferimento in tutto il settore. La nuova ripartizione uniforme, ottenuta fissando i mancorrenti lungo due sole colonne al profilato continuo del soffitto, crea un effetto ottico più riposante. Nella zona anteriore, i mancorrenti sono diritti e più spostati verso l'esterno, per offrire ai passeggeri che salgono a bordo un maggiore spazio visivo. Le aste di sostegno orizzontali sono ora montate sulle aste verticali; anche questo aspetto contribuisce all'atmosfera armoniosa del vano passeggeri e vi conferisce un particolare effetto di continuità visiva.

I nuovi ed ampi pulsanti per la richiesta di fermata sono più facili da individuare, soprattutto per i passeggeri con problemi di vista.

Le nuove porte a traslazione interna realizzate direttamente dalla Casa sono leggere, richiedono poca manutenzione e sono ben sigillate nella parte inferiore da una guarnizione di gomma perfezionata. Questo assicura un ottimo isolamento acustico del comparto passeggeri dal fruscìo aerodinamico. Le nuove porte convincono per il loro peso contenuto, il telaio resistente e l’elevata precisione di accoppiamento. A richiesta i battenti delle porte possono essere a comando indipendente e azionabili singolarmente.

A richiesta è possibile equipaggiare anche l'entrata anteriore con una nuova porta rototraslante disponibile esclusivamente per il nuovo Citaro. La porta si apre in avanti e, spostandosi leggermente in fuori, scorre lateralmente davanti al retrovisore esterno destro senza toccarlo. Anche la nuova porta rototraslante, ottimizzata ai fini della manutenzione, è caratterizzata dal peso contenuto e dall'elevata stabilità.

Anche i disabili su sedie a rotelle e le persone con mobilità limitata possono salire a bordo senza problemi. Un equipaggiamento per portatori di handicap secondo la direttiva UE, naturalmente, è disponibile anche per il nuovo Citaro, che comunque rispetta già la direttiva ECE R107.

La climatizzazione del nuovo Citaro mostra il suo lato migliore in ogni stagione. I riscaldatori sulle pareti laterali con regolazione termostatica assicurano un piacevole tepore nei mesi invernali, mentre il soffitto interno forato favorisce la ventilazione automatizzata del vano passeggeri. E grazie al potente climatizzatore con riscaldamento sottotetto integrato potete aumentare ulteriormente il comfort per i vostri passeggeri.

Con i sedili a cantilever fissati alle pareti laterali per la versione urbana, sedili doppi con gamba lato corridoio e i tipici mancorrenti verticali arcuati verso l’alto, il Citaro LE testimonia inequivocabilmente anche nel comparto passeggeri la sua stretta affinità con la famiglia dei Citaro. Il tetto rialzato nella zona della coda riflette perfettamente il design della parte anteriore. Il canale trasversale, nel punto di transizione dalla parte anteriore a pianale ribassato a quella posteriore rialzata, serve ad inserire un indicatore di destinazione o un monitor per le file di sedili posteriori.

Prima dell’asse posteriore, due gradini alti ciascuno 195 mm conducono alla zona a pianale elevato in coda nella quale, grazie al tetto rialzato di 310 mm, si ha una sensazione di piacevole spaziosità quanto nel modulo anteriore. L'altezza interna davanti al podeste posteriore è pari a ben 2,05 m. La zona a pianale elevato sale solo lievemente a partire dal secondo accesso, rinunciando del tutto ai gradini. Questo torna a vantaggio della sicurezza passiva e della facilità di pulizia del veicolo. Tutti i passeggeri si accomodano frontemarcia nella parte posteriore dell'autobus, con i sedili sistemati a platea. Sulla panca posteriore possono prendere posto cinque passeggeri.

Il nuovo asse motore per autobus RO 440 per tutti gli autobus a pianale elevato e rialzato rappresenta una rielaborazione completa del precedente assale, che adesso risulta non solo più leggero e più silenzioso con una dentatura degli ingranaggi ottimizzata, ma offre anche un maggiore rendimento grazie alle minori perdite di energia dovute alla circolazione dell'olio nell'asse.