Utilizzo dei cookie

Daimler usa i cookie per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Continuando ad utilizzare il sito web fornisci il tuo consenso all’utilizzo dei cookie.

Per ulteriori informazioni si rimanda alle avvertenze sui cookie.
Trazione e tecnologia
Citaro Ü

Trazione e tecnologia

Il Citaro Ü convince per la sua versatilità, elevata redditività e compatibilità ambientale. Questo è merito tra l'altro dei motori Euro VI con cui è equipaggiato.

Sviluppata in modo mirato e collaudata nelle condizioni più difficili dal circolo polare all’Europa meridionale, l’innovativa tecnologia BlueEFFICIENCY Power viene utilizzata a bordo dell'autobus extraurbano Citaro dal 2012. I potenti ed efficienti motori Euro VI consentono una netta riduzione del tenore di ossido di azoto e particolato nei gas di scarico. A garantire valori di emissione straordinariamente bassi concorrono anche il sistema di ricircolo dei gas di scarico secondo necessità e il filtro antiparticolato. Grazie a tutti questi accorgimenti, le sostanze nocive sono al limite della tracciabilità. Un passo avanti straordinario che consente al Citaro Ü di superare ancora una volta tutte le aspettative.

La straordinaria redditività del Citaro Ü è merito anche della tecnologia common rail e della tecnica SCR. Attraverso i motori BlueEFFICIENCY Power con BlueTEC® 6 si è riusciti a ridurre ulteriormente il consumo di carburante, olio motore e AdBlue, nonostante gli stringenti requisiti imposti dall’Euro VI. Il Citaro GÜ è disponibile con il motore OM 470 BlueEFFICIENCY Power, un potente sei cilindri da 360 CV (265 kW) che vanta un consumo di carburante ancora più basso.

La sofisticata tecnica a turbocompressore assicura un'elevata dinamicità anche ai parsimoniosi motori Euro VI del Citaro Ü. Un modulo energia di recupero integrato di serie mette a disposizione dell'impianto elettrico di bordo l'energia accumulata sia in frenata che in fase di rilascio, aumentando così la redditività e la dinamica di marcia. E tutto questo con intervalli di manutenzione estremamente lunghi, fino a 120.000 km, per la sostituzione del filtro antiparticolato diesel.

*a richiesta