Utilizzo dei cookie

Daimler usa i cookie per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web. Continuando ad utilizzare il sito web fornisci il tuo consenso all’utilizzo dei cookie.

Per ulteriori informazioni si rimanda alle avvertenze sui cookie.
In caso di pericolo
CapaCity e CapaCity L

In caso di pericolo

Prima di un incidente, l'autista deve saper reagire con rapidità per poter scongiurare il pericolo. In questi casi, a garantire una maggiore sicurezza concorrono anche l'autotelaio stabile e lo sterzo preciso del CapaCity: il merito è delle sospensioni a ruote indipendenti sull'asse anteriore.

La nuova porta di protezione è in grado di proteggere l'autista dalle aggressioni improvvise. A seconda delle finalità d'impiego e del grado di protezione desiderato sono disponibili quattro versioni modulari di configurazione della porta.

Citaro G, dispositivo antiflessione durante il test invernale 2014 a Rovaniemi

Se il veicolo viene a trovarsi in una condizione di marcia instabile, ad esempio su un fondo stradale scivoloso, lo smorzamento dello snodo viene regolato velocemente secondo le esigenze del momento. In questo modo l'autosnodato si stabilizza con estrema rapidità, sempre entro i limiti delle leggi della fisica, prevenendo l'oscillazione o addirittura lo sbandamento della vettura posteriore con il temuto effetto del “coltello a serramanico”. Il nuovo dispositivo antiflessione ATC è pertanto l'unico sistema di questo genere ad ottenere quasi lo stesso effetto di regolazione dell'Electronic Stability Program ESP®.

Per una protezione supplementare contro le collisioni, nell'avancorpo prolungato del veicolo è integrato un elemento a deformazione programmata. In caso di collisione, questo elemento, unito a una struttura rinforzata e chiaramente definita del telaio, convoglia direttamente le forze d'impatto nel sottoscocca del veicolo. Ne deriva una migliore protezione del conducente e del suo vano piedi. I requisiti del test del pendolo secondo la norma ECE R29 (prescritto solo per gli autocarri) sono rispettati.

La telecamera posteriore esterna per il controllo dell'area di svolta nelle fermate e nel traffico stradale.

Una perfetta visibilità su tutti i lati, ma soprattutto nella zona della vettura posteriore, costituisce il presupposto e la sfida principale per la guida sicura di un maxi-autobus. Il CapaCity migliora già la visibilità grazie alla sua struttura dotata di un unico snodo. Inoltre, diverse telecamere esterne permettono di avere una visione panoramica su ciò che accade nel settore della vettura posteriore. Le manovre e la retromarcia si possono quindi eseguire come con qualsiasi altro autobus a snodo singolo.